PER NON DIMENTICARE:

I BORGONOVESI NELLA GRANDE GUERRA 1915-18

 

 

Caduti

Decorati

Altri combattenti

Schede personali

Prigionieri

Articoli "La Collegiata"

Documenti

Monumenti

Luoghi

Cimiteri, Sacrari, Ossari

Preghiere

Reparti

Collaborate

Ringraziamenti

Libro degli ospiti

Autore

Link

Home

 

 

 

Pinotti Mario

Figlio di Giuseppe e di Teresa Capelli nasce a Borgonovo il 17 luglio 1890. Alto 1,69 m, 0,83 di torace, capelli lisci e castani, occhi castani, colorito pallido, dentatura guasta e una cicatrice al collo. ╚ barbiere e sa sia leggere che scrivere. Fratelli di Mario e combattenti sono Aldo, Ciro, Gaetano e Vittorio.

Ha estratto il n░ 113 nella leva del 1890 quale iscritto nel comune di Borgonovo.

Soldato di leva di prima categoria della classe 1891 del distretto di Piacenza, n░ matricola 22890 (n░ 20941 ter classe 1890 ter), quale mandato rivedibile per debole costituzione della classe 1890 il 4 maggio 1911.

Ascritto alla ferma di un anno, chiamato alle armi giunge il 21 ottobre 1911 e il 6 novembre Ŕ nel 3░ Rgt. Artiglieria da Fortezza.

Procura al fratello Ciro col numero 22932 (2) di matricola il ritardo della chiamata alle armi.

Parte per la Tripolitania e la Cirenaica imbarcandosi a Napoli il 10 luglio 1912.

Rientra in Italia per rimpatrio definitivo e sbarca a Napoli il 30 dicembre 1912.

Viene trattenuto alle armi il 1░ gennaio 1913 e nel 10░ Rgt. Artiglieria da Fortezza viene mandato in congedo illimitato il 27 gennaio 1913 dopo aver tenuto buona condotta e aver servito con fedeltÓ ed onore.

Chiamato alle armi il 15 luglio viene dispensato per avere il fratello Ciro in servizio nel 26░ fanteria.

Chiamato alle armi giunge il 20 aprile 1915 nel 10░ Rgt. Artiglieria da Fortezza.

Il 15 luglio 1915 giunge in territorio dichiarato in stato di guerra.

Il 25 settembre 1918 Ŕ nel 2░ Rgt. Artiglieria da Fortezza.

Riceve il pagamento del premio di lire 250, di cui alla circolare 114 del Giornale Militare del 1919, dal distretto Militare di Piacenza il 7 agosto 1919.

Nel deposito in Piacenza del Rgt. Artiglieria da Fortezza viene inviato in congedo illimitato il 9 agosto 1919.

 

Documenti correlati:

 

Documenti e monumenti sui quali compare il nominativo:

  •     Foglio matricolare
  •     Quadro delle foto