PER NON DIMENTICARE:

I BORGONOVESI NELLA GRANDE GUERRA 1915-18

 

 

Caduti

Decorati

Altri combattenti

Schede personali

Prigionieri

Articoli "La Collegiata"

Documenti

Monumenti

Luoghi

Cimiteri, Sacrari, Ossari

Preghiere

Reparti

Collaborate

Ringraziamenti

Libro degli ospiti

Autore

Link

Home

 

 

 

Pinotti Vittorio

Figlio di Giuseppe e di Teresa Cappelli, nasce a Borgonovo V.T. il 10 marzo 1894; commesso e sa sia leggere che scrivere.

I suoi fratelli e combattenti sono Aldo, Ciro, Gaetano e Mario.

Richiamato come soldato di leva di prima categoria della classe 1896, n matricola 29269, del distretto di Piacenza quale rivedibile della classe 1894 stato lasciato in congedo illimitato il 10 settembre 1915.

Chiamato alle armi e giunto il 22 novembre 1915 arriva nel deposito del 1 Reggimento Artiglieria da Montagna il 25 novembre 1915.

Il 14 gennaio 1916 viene mandato in licenza straordinaria di convalescenza fino al primo luglio 1916.

Rientrato al corpo il 1 luglio 1916  giunto in territorio dichiarato in stato di guerra il 15 febbraio 1917 nel 3 Reggimento Artiglieria da Montagna, 77^ batteria.

Il 3 agosto 1918 raggiunge il 2 Reggimento di Artiglieria da Montagna, 127^ batteria. Muore il 29 settembre 1918 in seguito ad un attacco di malaria nell'ospedaletto da campo n320 situato a Delvino, vicino a Valona, in Albania meridionale e viene sepolto nel cimitero n2 del suddetto ospedaletto.

La Salma di Vittorio stata esumata e traslata nel Sacrario Militare Caduti Oltremare di Bari, dove sono presenti le Salme dei Caduti nel settore Grecia-Albania. 

  

Documenti correlati:

 

 Documenti e monumenti sui quali compare il nominativo:

  •     Monumento ai Caduti di Borgonovo
  •     Quadro delle foto
  •     Foglio matricolare
  •     Albo doro dei Caduti dellEmilia Romagna
  •     Atto di morte del Comune di Borgonovo
  •     Documentazione Commissariato Generale Onoranze Caduti in Guerra